Home » Centro Emofilia » Emofilia » L’emofilia è una malattia di origine genetica

L’emofilia è una malattia di origine genetica

L’emofilia è una malattia di origine genetica - A.E.T.

L’emofilia è una malattia di origine genetica, dovuta ad un difetto della coagulazione del sangue.

L’emofilia è una malattia di origine genetica, dovuta ad un difetto della coagulazione del sangue. In condizioni normali, in caso di fuoriuscita dai vasi sanguigni, il sangue forma un “tappo” che impedisce l’emorragia. Questo processo comporta l’attivazione di numerose proteine del plasma in una specie di reazione a catena. Due di queste proteine, prodotte nel fegato, il fattore VIII ed il fattore IX, sono carenti o presentano un difetto funzionale nelle persone affette da emofilia. A causa di questo deficit gli emofilici subiscono facilmente emorragie esterne ed interne, più o meno gravi.

https://fedemo.it/emofilia/